11 Giu

IL TRICOLORE ACCO VINCE IL GRAN PREMIO INTERNAZIONALE JUNIORES DELL’ARNO

Solbiate Arno (Varese) Un lampo tricolore sul traguardo di Solbiate Arno. E’ il Campione Italiano Alessio Acco, portacolori del Team Work Service Romagnano, a vincere in solitaria il Gran Premio dell’Arno – Coppa d’Argento Comune di Solbiate Arno, gara internazionale per la categoria juniores corsa oggi nella località del varesotto da 156 atleti in una giornata tipicamente estiva. Con la regia organizzativa della  Società Ciclistica Carnaghese del presidente Adriano Zanzi la gara si è svolta sul classico Circuito dell’Arno, da ripetere per dieci volte, per un totale di 124 chilometri di corsa. Gara caratterizzata dalla fuga di Dissegna (Team Work Service Romagnago)  e Regnanti (G.S. Stabbia Ciclismo), che si sono messi in evidenza già nella prima tornata e hanno resistito al ritorno del gruppo fino a due giri dalla conclusione ottenendo un vantaggio massimo superiore ai due minuti. Nel corso del penultimo giro c’è stato prima l’attacco di Samuele Rubino ( Team LVF), poi la stoccata decisiva di Alessio Acco (Team Work Service Romagnano) che ha subito raggiunto un vantaggio di 40” sul gruppo, per poi controllare nel finale i suoi inseguitori e vincere braccia al cielo. La doppietta per la squadra del vincitore è stata completata da Gabriele Benedetti, con il bravo Samuele Rubino a completare il podio.

ArrivoGPArno2018 (ordine d’arrivo completo scaricabile)

08 Giu

22° Gran Premio dell’Arno: tutto pronto per il via, che verrà dato domenica alle 14

22° Gran Premio dell'Arno

Solbiate Arno (Varese) Partirà con il dorsale numero 1 il Campione Italiano Alessio Acco, portacolori del Team Work Service Romagnano, nel Gran Premio dell’Arno – Coppa d’Argento Comune di Solbiate Arno, gara internazionale per la categoria juniores in programma domenica 10 giugno a Solbiate Arno, nel varesotto. I dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese ,che da sempre gestiscono l’importante evento, hanno  ultimato gli ultimi dettagli coordinati dal presidente Adriano Zanzi: “ Siamo pronti per le ventiduesima edizione della nostra gara per la categoria juniores – afferma Zanzi – possiamo essere soddisfatti dal riscontro di partecipazione che abbiamo avuto, questo ci fa capire che il nostro sforzo organizzativo è stato apprezzato negli anni. Domenica vivremo una nuova bella giornata all’insegna dello sport giovanile, con in competizione tanti ragazzi che sicuramente tra qualche anno saranno protagonisti nel grande ciclismo”. Saranno 164 i concorrenti che scatteranno domenica alle ore 14 quando il sindaco di Solbiate Arno Oreste Battiston abbasserà la bandiera a scacchi. 124 i chilometri di corsa, pari a dieci giri del tradizionale Circuito dell’Arno. Oltre alla Coppa d’Argento Comune di Solbiate Arno per il vincitore  ci sarà il premio per il direttore sportivo del primo classificato, in memoria di Lino Zucchi, e il Gran Premio della Montagna per ricordare Rino Colombo.

 

Questo il programma di domenica 10 giugno:

 

Ritrovo e verifica licenze a Solbiate Arno, in via Aldo Moro, dalle ore 9.45 alle 11.45

Firma foglio di partenza dalle ore 12.30 alle ore 13.30

Partenza ore 14.00

Percorso: Solbiate Arno,  Caronno Varesino, località Stribiana, Carnago, Monte, Oggiona,  Solbiate Arno (campo sportivo),  Solbiate Arno centro ( Gran Premio della Montagna) , Solbiate Arno via Aldo Moro. Dieci giri di 12400 metri per tornata per un totale di 124 chilometri di corsa.

Arrivo previsto alle ore 17.05.

 

Squadre in gara:  Nazionale Russia,  Nazionale Slovenia,  Adria Mobil (Slovenia) ,   Velo Club Lugano,  U.C. Casano,  G.S Stabbia,  Work Service Romagnano,  Team Franco Ballerini,  A.C.Fosco Bessi Guspini, U.C. Giorgione,  G.S. Assali Steffen,  Off. Cailotto,  Libertas Scorzè,  Asd Angelo Gomme Villadose,  Asd R.M. Cycling team Lapierre,  Rinascita Ormelle, Contri Autozai , Montecorona,  S.C Capriolo,  G.S Aspiratori Otelli,  Scuola Ciclismo Cene,  Ciclistica Trevigliese,  Team LVF,  Energy Team,  C.C. Canturino,  GB Junior Team,  U.C Bustese Olonia,  Team F.lli Giorgi,  U.S. Biassono,  G.S. Supermercati Massì, G.S. Corbettese,  Team Lan Service Evolution, G.S. Borgomanero 2000  e U.C. Rostese.

IscrittiSolbiate2018

15 Mar

Ciao Mario

Socio fondatore, vice presidente, amico di tutti, anima e cuore di questa società che ha sempre sentito sua e per la quale ha lavorato fino alla fine; ma tutti questi termini sono riduttivi per spiegare chi fosse Mario Vezzaro… e solo chi ha vissuto insieme a noi può capire il nostro dolore nell’annunciare la sua scomparsa. Riposa in pace Mario, e da lassù guidaci con il tuo sorriso e la tua eterna positività nell’affrontare la vita.

Società Ciclistica Carnaghese Società Ciclistica Carnaghese Comitato Organizzatore

07 Set

NON E’ STATO UN ATTO DOLOSO A DECRETARE L’ANNULLAMENTO DEL GRAN PREMIO CARNAGHESE

 

Carnago (Varese)  Resta l’amarezza e il dispiacere per non avere potuto portare a compimento la competizione, ma i dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese almeno hanno potuto appurare che non è stato un atto doloso a provocare lo spargimento di olio e gasolio sulle strade del Circuito del Seprio che ha provocato l’annullamento del 46° Gran Premio Industria  Commercio  Artigianato  Carnaghese  – Trofeo Pino Introzzi, gara  per elite e under 23 programmata per sabato scorso con partenza e arrivo a Carnago. “ Devo ringraziare la Polizia Stradale di Varese – afferma il presidente della Carnaghese Adriano Zanzi – che in pochi giorni ha  portato a termine le indagini che hanno messo in evidenza  che le numerose chiazze di olio e gasolio presenti sul circuito di gara sono state provocate dal malfunzionamento di un autoveicolo che è transitato poco prima del passaggio delle staffette motociclistiche e dei corridori sul tracciato di gara”. La Carnaghese è così pronta a ripartire: “ Resta il rammarico per non avere potuto svolgere la gara, per il pubblico presente, per i nostri sostenitori,  per i corridori i direttori sportivi e i loro dirigenti. Siamo consapevoli però di avere tentato tutto quello che era possibile. A giorni decideremo sul futuro della nostra attività organizzativa”.

 

Addetto stampa

Gianoli Sergio

 

01 Set

Ecco cosa dicono di noi gli amici della stampa

Ecco come la stampa presenta il 46° Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese:

Ciclismo: Gran Premio di Carnago

 

http://wwwnuovo.tuttobiciweb.it/index.php?page=news&tp=n&cod=104300

http://www.newsciclismo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1155:elite-under-23-in-rampa-di-lancio-il-gran-premio-carnagheseo&catid=12&Itemid=112

Gp Carnaghese in rampa di lancio: il 2 settembre attende i miglior Elite e Under 23

46° Gran Premio Industria Commercio e Artigianato Carnaghese

http://pedaletricolore.it/31-08-2017-carnago-varese-elite-u23-46-gran-premio-carnaghese-notizie-utili-per-seguire-la-corsa-e-come-ando-lo-scorso-anno/

http://www.varesesport.com/2017/da-russia-e-gran-bretagna-per-il-gran-premio-di-carnago/

 

01 Set

Ecco gli iscritti ufficiali al 46° Gran Premio Carnaghese

Carnago (Varese) Carnago, cittadina del varesotto legata al ciclismo da quasi mezzo secolo, si appresta ad ospitare una nuova edizione del Gran Premio Industria Commercio  Artigianato  Carnaghese – Trofeo Pino Introzzi, che  sabato  2 settembre festeggerà la sua quarantaseiesima edizione con in gara i concorrenti delle categorie  elite e under 23. La lista degli iscritti comprende 180 nomi, in rappresentanza di 24 formazioni, con il dorsale numero 1 riservato al tricolore under 23 Matteo Moschetti, che con il Campione Italiano elite Gianluca Milani verrà premiato prima del via da Maurizio Giovanella. Quasi tutte le squadre giungeranno domani nel varesotto e potranno testare il tracciato di gara, quel Circuito del Seprio che negli ultimi anni ha regalato alla corsa della Società Ciclistica Carnaghese grandi emozioni: “ Abbiamo riconfermato questo circuito che ha sempre dato alla competizione la possibilità di offrire spettacolo e garantire agli atleti le giuste occasioni per mettersi in evidenza –afferma il presidente carnaghese Adriano Zanzi – nelle ultime edizioni non abbiamo  apportato nessuna rilevante trasformazione al Gran Premio Carnaghese rendendolo una classica per le sue caratteristiche” . Sabato le operazioni preliminari si svolgeranno nella mattinata presso il Municipio di Carnago ,seguirà la presentazione delle squadre ( dalle ore 12 alle ore 12,50) mentre il via verrà dato alle ore 13. Otto i giri da percorrere del Circuito del Seprio per un totale di 164 chilometri di gara, alla presenza del Commissario Tecnico della Nazionale azzurra under 23 Marino Amadori, con l’arrivo previsto attorno alle ore 17.  In gara ci saranno le formazioni russe Gazprom Rusvelo e una selezione nazionale , i britannici del Zappi Racing Team e gli elvetici del Velo Club Mendrisio. Al via tutte le migliori squadre italiane: Sangemini MG Kvis, Team Hopplà Firenze Petroli, Team VVF, Team Overall, Argon 18 Beltrami,  Zalf Fior, Generalstore Bottoli Zardini, Cyber Team Breganze, Pedale Scaligero, Team Colpack, Palazzago Amarù, Viris Maserati, V.C.Cremonese, Gavardo Biesse Carrera, Cipollini Iseo Rime, Delio Gallina Colosio, S.C.Gerbi  1910, Fly Cycling, Namedsport, U.C.Pregnana e Valle Seriana Cene.

 

Addetto stampa

Gianoli Sergio

Ecco l’elenco iscritti:

Gran Premio Carnaghese iscritti 2017

29 Ago

ELITE UNDER 23 – GRAN PREMIO CARNAGHESE – ECCO LE SQUADRE IN GARA

 

 

Carnago (Varese) Sono 25 le formazioni selezionate dai dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese che prenderanno parte  al 46° Gran Premio Industria Commercio  Artigianato  Carnaghese – Trofeo Pino Introzzi, in programma a Carnago , nel varesotto, sabato  2 settembre. La competizione per elite e under 23 vedrà allineanti al via alle ore 13 in via Castiglioni 190 concorrenti con i due Campioni Italiani: Matteo Moschetti e Gianluca Milani che saranno premiati prima dell’inizio della gara da Maurizio Giovanella. Ci saranno le formazioni russe Gazprom Rusvelo e Team Tula, i britannici del Zappi Racing Team e gli elvetici del Velo Club Mendrisio. Al via tutte le migliori squadre italiane: Sangemini MG Kvis, Team Hopplà Firenze Petroli, Team VVF, Team Overall, Argon 18 Beltrami,  Zalf Fior, Generalstore Bottoli Zardini, Cyber Team Breganze, Pedale Scaligero, Team Colpack, Palazzago Amarù, Viris Maserati, V.C.Cremonese, Gavardo Biesse Carrera, Cipollini Iseo Rime, Delio Gallina Colosio, S.C.Gerbi  1910, Fly Cycling, Namedsport, U.C.Pregnana e Valle Seriana Cene. Questi gli attori sul Circuito del Seprio, che sarà ripetuto per otto volte per un totale di 164 chilometri di gara, con l’arrivo attorno alle ore 17. Per la Carnaghese  del presidente Adriano Zanzi si tratta del secondo impegno organizzativo del 2017 dopo il Gran Premio dell’Arno ,gara internazionale per la categoria juniores corso nel mese di giugno a Solbiate Arno. Vista la qualità delle formazioni in campo c’è da attendersi una gara di altissimo livello: “ Sono soddisfatto di avere avuto così tante  richieste di partecipazione alla nostra gara – afferma Adriano Zanzi – questo testimonia la valenza del Gran Premio Carnaghese nel contesto del ciclismo dilettantistico. La presenza di alcune formazioni straniere non fa che accrescere il valore di questa competizione che si appresta a vivere il suo quarantaseiesimo atto con rinnovato entusiasmo di tutti noi dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese”.

 

 

Addetto stampa

Gianoli Sergio

12 Giu

Vittoria in solitaria per Fabio Mazzocco al 21° GP dell’Arno

Solbiate Arno (Varese) E’ di Fabio Mazzucco, del team Borgo Molino Rinascita Ormelle, la firma sulla gara internazionale juniores valida come Gran Premio dell’Arno  –  Coppa d’Argento Comune di Solbiate Arno. All’appuntamento di Solbiate Arno, nel varesotto, gestito con la solita competenza dalla Società Ciclistica Carnaghese del presidente Adriano Zanzi, hanno risposto 179 atleti in rappresentanza di 38 società. Tradizionale il circuito di gara con un tracciato di 12400 metri da ripetere per dieci volte. A dare il via alla corsa in un caldo pomeriggio dal sapore estivo sono stati il sindaco di Solbiate Arno Oreste Battiston e l’ex professionista Ivan Basso. Dopo numerosi allunghi nelle prime tornate l’azione di maggiore rilievo ha visto protagonista Tiziano Guglielmi (Romagnano Guerciotti) che nella parte centrale della competizione è rimasto solo al comando per diversi chilometri con un vantaggio che ha superato il minuto sul gruppo. La bella azione di Guglielmi ha spezzato il plotone e una volta ripreso il corridore della Ronagnano in testa si sono ritrovati in diciannove atleti. Da questo ristretto gruppetto  nel corso del nono giro ha preso il largo Fabio Mazzucco che in breve ha conquistato un vantaggio di 40” sui più immediati inseguitori. L’azione del corridore della Borgo Molino Rinascita Ormelle è efficace, la rincorsa dei suoi avversari è tardiva e sull’erta finale il ragazzo della provincia di Padova riesce a mantenere quel margine di vantaggio che gli consente di esultare sul vialone di arrivo davanti al pubblico della grandi occasioni. Per la piazza d’onore il toscano Magli anticipa di un niente il lombardo Colnaghi, già secondo a Solbiate Arno lo scorso anno quando questa competizione assegnò il titolo italiano.

 

Ordine di arrivo: 1) Fabio Mazzucco (Borgo Molino Rinascita Ormelle) km124 in 3h05’14” media 40,166,  2) Filippo Magli (Stabbia Ciclismo) a 2”, 3) Luca Colnaghi (Biringhello Bike Infinity Team), 4) Andrea Bagioli (Canturino 1902), 5) Alberto Marini (U.S.Montecorona), 6) Davide Ferrari (Cremonese 1891) a 6”, 7) Davide Vignato (Thermoking), 8) Luca Sagadin (Nazionale Slovena), 9)Enrico Pasqualotto (Pasta Sgambaro), 10)  Samuele Rubino ( Team LVF).

 

 

Addetto stampa

Gianoli Sergio

Ecco l’ordine d’arrivo completo: